Tutorial: tendine per armadietto al posto delle ante!

Share Button

Tende e tendoni, tappeti, cuscini, centrini, tovaglie e arazzi: i tessuti, oltre a essere funzionali, ci aiutano a decorare e personalizzare la nostra casa, rendendola unica e accogliente. Il tendone al posto della porta può essere una soluzione perfetta per chi ha problemi di spazio, i cuscini e i tappeti trasformano l’abitazione nella nostra tana dove rifugiarci per fuggire dal resto del mondo.

Questo progetto è nato per caso, complice è anche Ikea; un giro al famoso magazzino può essere d’aiuto a chi cerca un’ispirazione per rinnovare la propria casa: così è infatti successo a me! Stavo cercando un armadietto per il bagno e ho deciso di optare per uno scaffale bianco semplicissimo da completare con delle tendine fai da te! Adoro i tessuti, trovo che scaldino la casa e la rendano un vero e proprio nido!

Per realizzare questo progetto occorre:

– un mobile/scaffale/libreria/lavello da “vestire”
– stoffa

– bastoni per tende

– ganci adesivi per tende

– ago e filo

scaffale con tendine 08

Il metodo utilizzato è standard, nel senso che potete realizzare nello stesso modo anche le tende per le finestre.

Innanzitutto dovete misurare lo scaffale per capire quanto dovrà essere alto e lungo la tenda.

Cominciamo dalla largezza: ovviamente misurate, ma non basta. Siccome le tende in genere si portano arricciate, dovrete aggiungere dei centimetri. Qui dipende dai vostri gusti, se vi piacciono più o meno ricce. Io ho fatto il doppio, per ottenere il risultato che vedete in foto.

scaffale con tendine 29

Lo scaffale misura 60 cm, ho fatto una largezza di 120 cm, ai quali ho aggiunto 6 cm per i bordi (3 per lato).

Ora passiamo all’altezza: misurate e aggiungete altri 6 cm, che serviranno anche in questo caso per i bordi (3 in alto e 3 in basso). State attenti alle dimensioni dei vostri bastoni: con 3 cm, come spiegherò più avanti, creeremo un bordo di 1,5 cm, controllate se i bastoncini ci passano, altrimenti dovrete calcolare la dimensione guista.

scaffale con tendine 03 spiegazioni

Per cucire la tenda dobbiamo rigorosamente partire dai bordi laterali, altrimenti finireste per non lasciare l’asola per infilare i bastoni. Per ciascun lato abbiamo lasciato 3 cm, che serviranno per fare una doppia piega, ciascuna di 1,5 cm. La piega doppia serve per lassciare il bordo tagliato al vivo all’interno, in questo modo non si sfilaccerà. Fissate i bordo con gli spilli, imbastite e cucite. Ripetete la stessa operazione anche sull’altro lato.

scaffale con tendine 12 scaffale con tendine 13 scaffale con tendine 18 scaffale con tendine 20

Fatti entrambi i bordi laterali, passate ai bordi superiore e inferiore. In questo modo gli angoli risulteranno ben rifiniti e soprattutto si creerà l’asola. Cucite.

scaffale con tendine 23 scaffale con tendine 25

Adesso le vostre tendine sono pronte, dovete solo appenderle.

scaffale con tendine 29

Fissate i ganci agli angoli del vostro armadietto staccando la pellicola protettiva.

scaffale con tendine 28

Lasciate aderire bene i ganci, io direi di aspettare circa mezz’ora per essere sicuri che abbiano fatto presa. Infilate i bastoni nel bordo superiore.

scaffale con tendine 31

Adesso potete appendere!

scaffale con tendine 34 scaffale con tendine 35

Bookmark.

2 Comments:

  1. Cercavo proprio una soluzione per scaffali e spazzi senza ante in cucina , sia per la polvere che l’unto della cucina mi pare una soluzione migliore. Visto che cucio da solo un anno e non mi sento molto sicura ho bisogno di consultare internet per poi parlarne con la mia insegnante di cucito e gli spiego i miei progetti , grazie al tuo tutorial riesco a capire chiaramente e visivamente il progetto , altrimenti sarei nel buio , ti ringrazio.

    • Ciao Veronica! Sono felice di sapere che il tutorial ti sia stato utile!!! Queste tendine sono la soluzione migliore per bagno e cucina perché si possono lavare spesso e con facilità. Grazie mille per il tuo commento! Un abbraccio, Marta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *